Biografia

Alessandro Rietti, nasce a Penne il 16 dicembre 1970, dove vive e lavora. Diplomato presso l’Istituto d’Arte Mario dei Fiori Penne indirizzo Arte dei Metalli e dell’Oreficeria. Nella sua bottega sperimenta materiali insoliti e particolari, pvc, vetro, ceramiche, carte bitumate, materiale sintetico, insieme ai più tradizionali. Le scelte di materiali così vari danno immagine ed identità ad una ricerca di volta in volta figurativa o spaziale che ha come identità stilistica comune la sobrietà, la linearità del segno minimale, posta in relazione con una vivissima sensibilità cromatica. In questo sembra aver colto pienamente i presupposti etici, teorici e formali di alcuni fondamentali artisti della Pop Art Italiana, con una personale rimeditazione della sensibilità dell’Arte Povera e Concettuale. Ideatore del progetto Spazio Inangolo insieme a Francesco Di Bernardo e Francesco Toppeta. Il collettivo Di Bernardo Rietti Toppeta, lavora a sei mani realizzando diversi progetti monotematici, avvalendosi di quasi tutte le discipline artistiche: pittura, scultura, istallazione, fotografia, grafica e video arte. Del suo lavoro si sono interessati Francesca Agostinelli, Roberto “FREAK” Antoni, Ciro Canale, Ivan D’Alberto, Anna Epis, Delia Gianti, Alberto Melarangelo, Luigi Mincione, Afrodite Oikonomidou, Luigi Pagliarini, Antonio Planamente, Roberto Ronca, Sibilla Panerai, Maria Presutto, Antonio Procacci, Benito Sablone, Leo Strozzieri, Aldo Torrebruno, Antonio Zimarino.











grafica.rietti © 2022 - tutti i diritti riservati